Neve nel Deserto del Sahara, non accadeva da 118 anni: Le incredibili foto

Quando si pensa a quale località scegliere per la settimana bianca il deserto del Sahara non è di sicuro il primo posto che ci viene viene in mente. Ma i miracoli esistono, eccome se esistono, come ha documentato il fotografo Karim Bouchetata, le sue foto hanno incantato il mondo.

E difatti nonostante il caldo bruciante una parte del deserto africano è stata trasformata in un paesaggio incantato: una tempesta, alle prime ore del mattino del 7 gennaio 2018, ha visto cadere dal cielo 40 centimetri di neve su una piccola città sahariana, ma non è la prima volta negli ultimi 38 anni!

Scorri in basso per vedere il deserto del Sahara innevato!

La tempesta inaspettata di neve ha colpito per la terza volta in 40 anni la città di Ain Sefra in Algeria. Bambin ed adulti hanno colto l’occasione per correre sulle dune e scivolare sulla neve, toccando con mano un fenomeno meteorologico poco conosciuto in questa parte di mondo.

Il fotografo Karim Bouchetata ha dichiarato al Daily Mail: “Siamo rimasti davvero sorpresi quando ci siamo svegliati e abbiamo visto la neve. È rimasta tutto il giorno di domenica, ha iniziato a sciogliersi solo verso le 17:00. Uno spettacolo incredibile”.
Ma non è la prima volta che accade. Era già capitato nel 2016 quando pochi centimetri di neve hanno rivestito di bianco il villaggio e ancora prima nel 1979 quando una tempesta di neve ha sorpreso gli abitanti paralizzando anche il traffico locale, ma durò solo mezz’ora.
Ain Sefra si trova a circa 3280 m sopra il livello del mare ed è circondato dalle montagne dell’Atlante. Nonostante la sua altitudine, la neve è rara e la temperatura nella città molto di rado scende sotto i sei gradi a gennaio. Ma allora perché ha nevicato? “Il fenomeno è stato causato dall’aria fredda che è stata spinta verso sud nel Nord Africa durante il weekend, per l’alta pressione sull’Europa”, ha spiegato il portavoce del Met Office all’Independent.